Il mio paese - Periodico del Comune di Esine

Messaggio del Sindaco

Carissimi Cittadini,
quello che si conclude è stato un anno complesso, difficile e doloroso per tutte le comunità, la nostra compresa. In qualità di Sindaco e di Amministratori abbiamo dovuto affrontare l’imprevedibile, ciò che fino a pochi mesi prima avremmo considerato uno scenario di pura fantasia. La paura, il dolore e le preoccupazioni sono entrati nelle nostre abitazioni e così nella casa comunale, che è la casa di tutti i cittadini e la sintesi di ciò che di buono e di meno buono avviene in un paese. Allo sconforto e al senso di impotenza iniziale abbiamo reagito immediatamente e con forza d’animo, lavorando in squadra, come gruppo di amministratori e dipendenti, facendo rete con gli altri comuni e gli enti sovracomunali, con i servizi sanitari e sociali e ancor più con il volontariato, che abbiamo sempre sostenuto in questi anni e che in questi momenti difficili si è trasformato in un piccolo esercito operoso al servizio dei cittadini, soprattutto quelli appartenenti alle categorie più fragili. Ciò per affrontare e gestire al meglio l’emergenza e successivamente il ritorno alla quasi normalità estiva. 

Oggi ci troviamo ancora nella fase di emergenza, ma confidiamo che al più presto l’impegno, il sacrificio e il buon senso di tutti avranno la meglio su questo “terremoto” silenzioso. Ci siamo scoperti più vicini, più solidali e abbiamo compreso che i borghi come il nostro sanno rispondere meglio a queste prove rispetto alla città, grazie alla catena di solidarietà che si è scatenata e che come amministratori viviamo e vediamo ogni giorno.

L’anno che si conclude è anche l’ultimo del nostro mandato amministrativo. È pertanto anche un Natale che riporta alla mente l’importante ed impegnativo lavoro che ha accompagnato me e tutti gli amministratori in questa appassionata avventura dedicata al Comune di Esine e che ci consente oggi di poter dire che, seppur nella situazione contingente e nelle difficoltà, tanto è stato fatto e molti dei nostri sogni e delle nostre idee sono state realizzate o programmate. Oggi il nostro paese è sano nei suoi dati finanziari, ordinato e infrastrutturato, tanto nel borgo quanto nelle frazioni nella splendida montagna che lo circonda. Un Comune attento ai cittadini fortunati e meno fortunati, agli imprenditori, agli studenti e alle Associazioni di ogni settore. Aspetti, questi, che contribuiscono e contribuiranno a guardare al futuro con maggior serenità, sicuri di essere a fianco di ognuno di essi. Dietro a tutto ciò vi è una squadra di ragazzi appassionati, la vera forza. Ma anche un paese coeso e solidale in cui il volontariato giunge dove non sempre con la nostra forza possiamo arrivare, e rappresenta un esempio per tutti noi. Serenità… Questa parola, tanto breve quanto profonda ed intensa. Nel ringraziarvi per aver trasmesso a me alla mia squadra in questi cinque anni fiducia e comprensione nei momenti difficili, auguro a voi un Sereno Natale e un 2021 che possa riportare in tutti voi sorrisi che oggi sono nascosti dietro le mascherine. 

Il Sindaco di Esine Emanuele Moraschini

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
04 June 2021