Museo della resistenza

Un museo sulla Resistenza in Valgrigna

Dal 31maggio 2014 è aperto, presso la casa comunale di Esine, il museo "PERCHE' RICORDARE. Il ricordo è come la speranza. NON MUORE MAI", istituito seguendo le vicende del libro "La neve cade sui monti. Dal diario di un Ribelle" di Tani Bonettini.

Dalle originali 132 pagine si è passati a 352, con l'aggiunta di note, ricerche storiche, cutiosità, ma soprattutto inserendo il testo originario di Tani in un contesto globale della Resistenza.  Ne è venuto un documento basilare, "classico" per comprendere meglio quanto è avvenuto nel periodo 1943/45 in Valgrigna e nei paesi limitrofi.

Il museo contiene  materiali, documenti, oggetti reperiti dall'AIAL, giovane associazione culturale della Valgrigna, che richiamano le vicende delle Fiamme Verdi in Valgrigna dal 1943 al 1945.

Il museo verrà aperto su prenotazione  contattando: Bortolo Baiocchi, Assessore alla cultura del comune di Esine: cell. 3494234460  e-mail bortolo.baiocchi@gmail.com .

Il volume "La neve cade sui monti. Dal diario di un Ribelle"  è disponibile sempre contattando l'Assessore alla cultura Baiocchi.